Carissimo Arturo,

scorrono le foto e ti vediamo in mezzo ai ragazzi del calcio.

Come allenatore sapevi trasmettere entusiasmo e grinta.

Ti ricordiamo durante le partite, ai bordi del campo, a sbracciarti, a richiamare e incitare questo o quel giocatore.

La tua voce oltrepassava tutta l’area del gioco, sovrastando il chiasso dei tifosi.

Arturo
Arturo